Vegano Reggio Emilia

Cena Vegana a Reggio Emilia.

A Reggio Emilia ho scoperto la cucina vegana. Ho scoperto le infinite proprietà dello zenzero, del pistacchio e del lime. Ho scoperto quanto possa essere buona una lasagna fatta col pane carasau o un dolce senza latte, burro e zucchero. Ho scoperto come reinventando in cucina tutto ciò che la natura offre sia possibile vivere una nuova e stupefacente “esperienza gastrosensoriale”. Ho scoperto che ci si può saziare sul serio, in modo sano e intelligente, senza abbuffarsi di pasta, pane e carne. Sembreranno scoperte scontate? No, si, forse? Chissà! Certo è che per me sono state delle gran belle (e inaspettate) scoperte!

Tutto nasce da un invito a cena. Le padrone di casa sono le sorelle Braglia, Silvia e Francesca, due donne eccezionali, appassionate e molto molto competenti, fondatrici, insieme alla terza sorella Lorella, dell’associazione Disanapianta. Vi invito a visitare subito il loro blog per tre motivi: 1. spiegano meglio di quanto possa fare io la “filosofia Disanapianta”; 2. ci sono tantissime ricette da prendere in prestito e sperimentare; 3. è possibile scaricare gratuitamente l’utilissimo opuscolo “Le regole per fare la spesa”.

Arriviamo alla nostra cena vegana! Perfetta sotto tutti i punti di vista: dall’antipasto al dolce, dal tovagliato alla musica di sottofondo, dai fiori del giardino come centrotavola alle birre biologiche “Zimmella” prodotte da due giovani reggiani. Ogni singola portata è stata presentata e “raccontata” da Silvia e Francesca, un lungo viaggio culinario tra materie prime, proprietà e benefici.

Reggio Emilia

Reggio Emilia

Consapevolezza, qualità, flessibilità e conoscenza. Ecco cosa ho portato via con me dopo questa serata. Giusto per restare in tema di conoscenza e consapevolezza vi consiglio di dare un’occhiata alla foto qui sotto! Scaricatela, ingranditela e leggete un po’ la quantità di zucchero aggiunto contenuto in alimenti e bevande più che presenti nelle nostre vite … resterete sbalorditi, forse vi verrà un po’ di angoscia, ma sicuramente da oggi inizierete a leggere le etichette di tutte ciò che è riposto nelle vostre dispense e ad essere un tantino più attenti ai vostri acquisti! Care mamme, mi sa che l’accoppiata Estathè/Kinder Cereali non è proprio il massimo per i vostri figli …

Reggio Emilia
E ora un’nformazione di servizio! Un piano della bellissima villa sulle colline reggiane in cui le tre sorelle organizzano i loro corsi di cucina (se siete interessati visitate il loro sito, lì ci sono tutte le info), da settembre ospiterà il B&B Santi Numi. Ho visto le tre camere (ognuna con bagno privato) in anteprima e devo ammettere che la ricercatezza degli arredi rende ancora una volta onore a Silvia, Francesca e Lorella! Chiaramente, viste le proprietarie, è inutile dire che le colazioni saranno ricche e naturalmente bio. Un altro punto a favore? Spazi interni ed esterni per yoga, meditazione e altre attività!

B&B Santi Numi

B&B Santi Numi

Insomma, lo avrete capito, vi consiglio vivamente di conoscere il mondo di queste donne straordinarie! E se avete in programma di visitare Reggio Emilia ricordatevi del loro b&b.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>