Puglia mare

Una domanda che mi pongo spesso e a cui solitamente, dopo anni di esercizio, rispondo con tre parole: mare, sole, cibo. Ma il bel mare, il sole e l’ottimo cibo si trovano anche in Grecia, in Spagna e in Portogallo, tanto per fare degli esempi. E allora mi viene in mente l’asso nella manica dei pugliesi, ovvero, l’accoglienza. Attenzione non parlo di ospitalità, ma di accoglienza, quella sincera e spontanea che si riserva ad amici e parenti. Ma ancora non basta, perché un’accoglienza del genere l’ho trovata anche nei Balcani. Potrei rispondere con un “è semplicemente bella nelle piccole cose”. Ed è quello che farò. Perché è bella indipendentemente dal mare, dal sole, dal cibo e dall’accoglienza. E me ne rendo conto ogni volta che apro la cartella “Puglia”, arrivata al modesto numero di 4.567 foto.

È bella e inaspettata a pochissimi km da casa.

Puglia_Martina Franca

Martina Franca – Masseria Galeone
Struttura gestita dal Corpo Forestale dello Stato

Grotta del Trullo Putignano

Putignano – Grotta del Trullo

È autentica nei muretti a secco, nei tronchi secolari degli alberi di ulivo, nei trulli abbandonati e nelle masserie di campagna.

Puglia Barsento

Barsento

È vissuta nelle mani che inventano, creano, impastano, intrecciano e pescano.

Puglia pane

Altamura
Biscò – Produzione artigianale di pane e biscotti

Puglia

Altamura
Lavorazione della lana – Federicus (rievocazione federiciana)

Puglia

Putignano – Agriturismo La Conea

Putignano Carnevale

Putignano
Hangar della famiglia Mastrangelo in cui vengono realizzati i carri allegorici del famoso carnevale

È spontanea nei volti. Durante la sfilata di un corteo storico, l’attesa della domenica mattina e il passatempo nei paesi.

Puglia Altamura

Altamura – Federicus

Puglia Altamura

Altamura

Puglia_Cisternino

Cisternino

È dolce in una caffettiera “messa lì per gli ospiti” da un maestro terracottaio; nei disegni di sua figlia nel laboratorio di un grande orafo; in queste tre parole “amo raccogliere rametti” e un cesto di vimini che poco alla volta prende forma.

Rutigliano Terracotta Samarelli

Rutigliano
Antonio Samarelli – Maestro Terracottaio

Puglia Santeramo

Santeramo in Colle
Laboratorio orafo Di Gesù

Locorotondo

Locorotondo
Bottega del tempo perso

 È la tranquillità di un pranzo in masseria tra colori e alberi di arancio.

Suite 801

Contrada Barsento – Putignano
Suite 801

È la gioia del “prendi e mangi”. Basta solo una cosa: un albero.

Puglia

Conversano

È simboli che raccontano una terra e le sue tradizioni. 

Rutigliano

Il galletto, simbolo dei fischietti di Rutigliano

E alla fine non puoi che scoprirla, osservarla, assaggiarla e sceglierla anche per queste piccole, piccolissime cose. Questo è tutto.

Valorizzare le tipicità locali e promuovere un turismo rurale e sostenibile: questi gli obiettivi del progetto Lapis, progetto di cooperazione interterritoriale Local Art & Food, promosso da GAL Polesine Delta Po, GAL Sud Est Barese, GAL Terre dei Trulli e Barsento, GAL Terre di Murgia e GAL Valle d’Itria. Ve ne parlo perché la Puglia è entroterra, è artigianato artistico, è tradizioni che devono essere conservate. Se esistono progetti che permettono di far conoscere anche l’altra (bella) faccia della medaglia, allora sì, vale proprio la pena parlarne.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram Access Token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: No posts found.

Make sure this account has posts available on instagram.com.