Perennemente in corsa, totalmente disorganizzata, sempre in ritardo, in 10 letti diversi. Questo è il riassunto dell’estate 2017. Ancora una volta sono partita, tornata, ripartita e ritornata ancora, senza alcuna organizzazione: è successo ad Atene, è risuccesso in Sicilia. Nel primo caso solo un biglietto aereo, nel secondo solo un auto; tutto il resto è il risultato del destino. Organizzare è per gli altri, ormai, ho anche smesso di illudermi di avere una to do list da spuntare e una guida da seguire passo passo. Ma il (mio) bello, forse, è proprio questo.

Sono a Bari esattamente da 4 giorni e, ops, ho deciso di andar via di nuovo per un weekend che vuole salutare settembre e onorare il mio sangue lucano. L’entroterra, l’aria fresca, i vicoli in pietra e il primo calice di rosso dopo la pausa estiva. È arrivato così Weekendesk: sì, “l’internet” arriva sempre in soccorso. Soprattutto a chi su “l’internet” ci trascorre circa 3/4 della giornata.

Testato da diversi amici viaggiatori, mi aveva incuriosito tempo fa con una serie di “offerte flash” di altissimo livello. Viaggio da anni in compagnia di uno zaino verde acido, sono più propensa a spendere 200 euro per una cena che per un’infinity pool ma, se durante il mio cammino da minimal traveller, mi imbatto in una suite affacciata sull’Eden a un prezzo incredibile… beh, che venga a me. Questa volta è andata all’incirca così.

Dopo un’estate “arrancata”, avevo solo voglia di partire da Bari con una meta e una camera affacciata nel silenzio della natura in cui trascorrere 3 giorni. Solo tre imperativi: no alla ricerca di un letto lungo il tragitto, no a una notte qui e una lì, no alla valigia sfatta e rifatta decine di volte. Insomma, cercavo semplicemente un bel posto, in cui stazionare per 3 notti con un bel libro e la perenne voglia di silenzio.

Cos’è Weekendesk

Weekendesk è un portale dedicato ai weekend e ai brevi soggiorni tematici in Italia, Francia, Belgio, Spagna e Olanda. Ne scrivo per un motivo molto semplice: i weekend proposti sono davvero interessanti, le strutture selezionate ricercate e di charme, i costi davvero concorrenziali. Perché l’ho scelto: per la sezione “last minute”, per la navigazione semplice e intuitiva, per la possibilità di cancellare e modificare la prenotazione senza costi fino a 2 giorni prima del check-in.

weekend_weekendesk

Come funziona Weekendesk

Per cercare il weekend giusto basta selezionare tutte o una delle 13 tematiche disponibili: al mare, benessere, con bambini, con cena, con pensione completa, cucina d’autore, culturale, degustazione, in agriturismo, nella natura, romantico, speciale estate, sport e avventura. Apparso l’elenco di riferimento e cliccando su ogni proposta, si entra nella pagina del dettaglio.

Per ogni weekend è indicata la struttura, i servizi inclusi – dalla colazione alla spa, dall’aperitivo di benvenuto alla degustazione di prodotti tipici  – , i commenti di chi ha già soggiornato nella struttura, informazioni sulla località e i suoi dintorni.

Prenota il tuo weekend

Come una folgorazione, ecco apparire il weekend dei sogni. Bene, è arrivato il momento di prenotare. Se le date richieste risultano disponibili nel calendario, bastano soli 3 clic per concludere la prenotazione. Al termine dell’operazione Weekendesk invia una email di conferma; confermata la prenotazione, viene spedito un buono da presentare all’arrivo in hotel.

Si è verificato un contrattempo e desideri modificare o annullare il tuo soggiorno?

Fatta eccezione per alcuni soggiorni esattamente specificati, potrai annullare il tuo weekend senza alcuna spesa fino a 2 giorni prima del check-in e ti verrà rimborsato l’intero importo del soggiorno. Weekendesk offre, peraltro, la possibilità di stipulare un’assicurazione di annullamento “last minute” complementare per poter cancellare la prenotazione fino all’ultimo minuto beneficiando del rimborso integrale; la polizza ha un costo di 7€.

Questo è, davvero semplice. I feedback di chi è già partito per un weekend Weekendesk sono più che graditi; per eventuali domande sulla modalità di prenotazione, invece, potete scrivermi tra i commenti.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>