mercure #6FriendsTheory

Non sono mai stata in Australia ma conosco la tribù dei Bundjalung. Merito di Licia Colò? No, merito del Tea Tree Oil, l’olio essenziale definito proprio dalla tribù in questione “il guaritore più versatile della natura”. Premetto che in ogni casa ci dovrebbe essere il libro “Guarire con le erbe”: una foglia di basilico non sarà più solo una foglia di basilico e la tribù dei Bundjalung non sarà più una delle mille tribù, bensì quella che con le foglie di una pianta è riuscita a risolvere tutti i mali del mondo.

La tribù dei Bundjalung torna nella mia vita, è destino. E lo fa con The Six Friends Theory.

Di cosa si tratta
Di un contest internazionale lanciato da Mercure che, verificando la famosa teoria dei sei gradi di separazione, porterà il fortunatissimo vincitore tra le braccia di un aborigeno australiano dopo un giro del mondo di 7 settimane.

Come partecipare
Realizzando un video di un minuto. Raccontati e rispondi a questa domanda: cosa ti qualificherebbe come miglior amico al mondo? Dopodiché caricalo sulla pagina Facebook Mercure (hai tempo fino al 10 febbraio) e mobilita al voto, ovvero al like, amici e parenti di tutti i gradi. Arriva anche al 15° se necessario, mi sa proprio che ne vale la pena… I 50 candidati più votati riceveranno un premio (soggiorni negli hotel Mercure, tablet Samsung, omaggi promozionali) e tra questi, una giuria selezionerà quello che fino alla rivelazione del nome sarà per tutti ‘il fortunato vincitore’.

Il famoso primo premio
Tra le centinaia di contest in cui mi sono imbattuta negli ultimi anni questo ha sicuramente il premio dei premi. Bene, il fortunato vincitore viaggerà per 7 settimane a partire da inizio marzo attraverso il network di hotel Mercure.
6 incontri, 6 viaggi e 6 hotel: in ciascuna tappa sarà accolto da un albergatore Mercure che gli rivelerà dove trovare il suo prossimo amico; quest’ultimo proporrà al vincitore un’esperienza unica, traendo spunto dalla sua storia, dalla sua cultura o ancora dalle sue passioni e gli indicherà la successiva tappa che lo avvicinerà all’aborigeno.

Ma non è finita qui, no no. Per tutta la durata del viaggio, il fortunato vincitore sarà accompagnato da un’equipe cinematografica diretta dal regista Jean-François Julian e immortalato durante gli incontri con gli amici dei ‘6 gradi di separazione’. Caro fortunato vincitore stai per diventare una piccola star.

Messaggio per te
Torniamo al principio e all’aborigeno della tribù dei Bundjalung. Sogno di incontrarne uno dopo aver fatto il giro del mondo e vissuto decine di situazioni incredibili, di stringergli la mano e dire “da quando ho scoperto il Tea Tree Oil la mia vita non è più la stessa, GRAZIE”! Caro fortunato vincitore ti prego, fallo tu per me e goditi quello che sarà sicuramente il viaggio più bello della tua vita.

#6FriendsTheory #TBnet

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>