alta badia

Ladino, italiano e tedesco: non una, non due ma ben tre lingue in una valle sola. E scommetto pure che qui quasi tutti sono un passo avanti rispetto al “the book is on the table”. Siamo in Italia – ebbene sì – precisamente in Alta Badia, un comprensorio dell’Alto Adige formato da sei paesi: Corvara, Colfosco, La Villa, San Cassiano, Badia e La Valle.

Se amate sciare è la valle giusta per voi. Se amate la mountain bike è la valle giusta per voi. Se amate il trekking è la valle giusta per voi. Se non amate lo sport ma amate mangiare è la valle giusta per voi (e mangiare in Alto Adige significa godere). Se non amate lo sport e il cibo ma amate Hugo è la valle giusta per voi. Siete astemi? Allora amerete l’acqua dei ruscelli. Insomma, in un modo o nell’altro, è la valle giusta per tutti.

Qualunque sia il motivo che vi spinga nel regno dei cartelli trilingue ecco alcuni “imprescindibili”.

#1 Into the wild

Natura allo stato puro = Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies. Patrimonio Mondiale UNESCO, in primavera rispecchia la mia personale idea di perfezione naturalistica. Andate di trekking e siate felici.

#2 A Col Alto (+2000 m) in pochissimi minuti

Corvara: dove tutto ebbe inizio. Parlo di sci, neve e seggiovie. Qui negli anni ’30 fu fondata la prima scuola di sci della Val Badia, nel ’38 venne costruito il primo impianto di risalita al Col Alto – una slittovia – al quale seguì nel ’47 la prima seggiovia d’Italia. Oggi al Col Alto ci si arriva con una moderna cabinovia; in estate, due impianti di risalita che partono dal centro del paese, permettono di raggiungere facilmente i 2.000 metri.

#3 Immergersi nella tradizione

Badia e la tradizione contadina, una lunga storia d’amore. Sembra di tornare un po’ indietro nel tempo, adorabile. Esattamente come il santuario della Santa Croce a 2045 m di altezza.

#4 Vista sul ghiaccio

Godetevi il panorama sul ghiacciaio della Marmolada.

ghiacciaio Marmolada

#5 Assaggiare la cucina ladina

Una cucina semplice, con pochi ingredienti di stagione. Buttatevi su zuppa d’orzo, ravioli con ripieno di spinaci e furtaies (dolci a spirale fritti).

#6 L’aperitivo straconsigliato

Aperitivo da La Cianoa. Un locale piccolo piccolo, sul corso principale di Colfosco sotto un porticato decorato con lanterne e piccoli vasi in fiore; ci si siede attorno alle botti di vino su sgabelli fatti a mano, si chiacchiera con Georg – il mitico padrone di casa – e si assaggia dell’ottimo vino accompagnato da tartine (anche senza glutine). Assolutamente imperdibile, giuro.
Via col pradat 4, Colfosco

#7 Pranzo in rifugio

Il pranzo in rifugio è un must. Arrivate a I Tablà, ordinate finferli come se non ci fosse un domani e godetevi il panorama.
Stazione monte Braia Fraida, San Cassiano

 #8 Chiusura col botto: sauna e piscina vista vette

Sauna, doccia antistress e piscina con vista. Prendete e godetene tutti. Vi mando all’Hotel Ciasa Lara di La Villa: un design hotel minimal ed elegante, caldo e accogliente, realizzato in materiali locali come il legno di abete rosso e pino cirmolo. Intorno solo vette e prati, prati e vette. Per chiudere in bellezza regalatevi una cena tipica nella stube nel 1750.

hotel ciasa lara

#9 Al Museum Ladin Ćiastel de Tor

Un museo che vi illuminerà sull’universo ladino. Inaugurato nel 2001 è la sintesi della storia di questa comunità di origine dolomitica  che affonda le sue origini nel latino volgare.
Info su www.museumladin.it

#10 Bere l’acqua del ruscello

Una fissa che mi porto dietro da anni. Bere l’acqua dei ruscelli (in Alta Badia ho saccheggiato i ruscelli del Parco Puez-Odle) è una di quelle esperienze montanare che creano una connessione tra te, Annette e Lucien.

Tante tante info sull’Alta Badia le trovate qui.

[Foto prese da Shutterstock]

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram Access Token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: No posts found.

Make sure this account has posts available on instagram.com.